martedì 21 ottobre 2014

Natale si Avvicina: ricamo Christmas Cookies avanzamenti

ciao come va?
come avete passato il we? qui da me un sole e un caldo che sembrava essere a giugno, al sole si stava tranquillamente a maniche corte.. insomma proprio un tempo pazzerello, a cui si deve stare peró un po' attenti, altrimenti mal di gola e raffreddore arrivano..ihihi ne so qualche cosa..settimana scorsa li ho beccati in pieno..ma va beh..

per il resto il turbo ago é andato avanti parecchio..sará che mancano poco piú di due mesi e si sente in ritardo?? 3000 idee in testa e poche cose concluse..uff...

Intanto eccomi avanti con questo ricamo, che vi avevo presentato qui ..insomma, un sacco di cambi di colore, oggettini piccini, ma mi piace un sacco questo ricamo,



cosa ne pensate? al momento non so ancora se lo appendo, se lo metto in un vassoio, anche se quest' ultima idea mi intriga parecchio :)

A presto

giovedì 16 ottobre 2014

Milano Pausa pranzo : Eataly da Brian&Barry

ed eccoci ad un'altra puntata sul parere di un altro posto per la pausa pranzo in quel di Milano.
l'altro giorno camminando intorno a San Babila abbiamo visto che aveva appena aperto Brian&Barry con Eataly..
quindi ci sisamo organizzati e siamo andati a mangiare..
i lposto è diviso in piani, ogni piano hai cosa mangiare: hambuerge, panini, piadine, ristorante, etc..noi siamo andati al 4 piano: hambergheria..

i prezzi presenti sono due per ogni tipologia di panino: solo panino o menù..in generale il menù costa 4 euro in più al panino e comprende patatine e una bibita a scelta.
Panino davvero davvero buono, la carne davvero ottima, anche se per i miei gusti l'avrei cotta di più, infatti al centro era leggermente al sangue...ma nota negative le patatine: tagliate a fiammifero, e fino a qui niente di male, peccato che non erano per niente croccanti, erano infatti molli e unte..insomma la toranta di cottura che hanno fatto era proprio sbagliata


l'idea è di tornarci per provare qualche altro piano..

I prezzi? beh il menù hamburger l'ho pagato 12 euro... se potessi tornare indietro non prenderei il menù ma solo l'hamburger..

voi avete mai mangiato qui? siete mai stati da Eataly?

A presto

martedì 14 ottobre 2014

OrticoLario 2014

oggi niente ricette, o lavoretti, oggi vi voglio raccontare di Orticolario.
Domenica scorsa ( 5 Ottobre) sono stata a questo evento, molto conosciuto ( voi lo conoscete, ne avete mai sentito parlare?) di Cernobbio che sempre ad ottobre riempie Villa Erba.
Insomma un appuntamento da non perdere..fiori fiori e altro..ma tutto immerso nella fantastica cornice del parco di Villa Erba..
se questa manifestazione si svolgesse altrove sarebbe lo stesso? per me no, il parco, il lago e la villa danno un senso unico e meraviglioso...
E si perchè la villa è visitabile gratuitamente con la guida durante questa manifestazione, e anche il parco si può girare senza problemi..parco bellissimo, alberi enormi e curatissimi, ruscello, laghetto, e poi beh la vista del lago di Como che è magica già di suo..lo so lo so sono parecchio di parte :-)

comunque torniamo all'evento.
Tanti stend, tutti rivenditori, con fiori, bulbi, pronti a darti spiegazioni e ad affascinarti con i colori e profumi.
il fiore dell'anno ( ogni anno c'è un fiore protagonista) era L'Aster.

Nella Simbologia l’Aster è simbolo di luce, amore, delicatezza, contentezza e imprevedibilità, ma anche insicurezza nel rapporto d’amore, mentre per i cinesi significa fedeltà.
per saperne di più vi rimando direttamente alla pagina del sito dove è ricco di informazioni http://www.orticolario.it/index.php?pag=162

oltre ai fiori, c'erano anche degli stendo culinari..ganmgnam..e ovviamente la prima cosa che ho comprato che cos'era? ma ovviamente dolcetti..sono inguaribile..
ho comprato poi fiori? beh si,ho preso solo una pianta di ciclamino gigante..fiori enormi..mi piacevano troppo.

Quindi davvero se in ottobre capitate in zona vi consiglio davvero tanto andare a fare un giro... c'erano anche degli eventi o laboratori, ma sarà per il prossimo anno.. già ho in mente di stare li tutto il giorno per gustarmelo appieno!!

unica pecca? beh il costo..15 euro ingresso, e se lo prendevi on-line 12,5...onestamente mi sembra un po' tantino, dato che poi dentro gli stend sono commerciali..ma solo per il gusto di girare per villa Erba va bene :-)

A presto

domenica 12 ottobre 2014

Buona domenica autunnale

ciao
oggi un post veloce veloce per offrirvi una merenda autunnale: una bella tazza di tisana e pane integrale appena sfornato con della marmellata..vi aspetto :)


A presto

giovedì 9 ottobre 2014

Sal Speedy Natale 2014 - 2 tappa

insomma il turbo ago ha iniziato a lavorare a pieno ritmo, anche perché questo ricamo gli piace un sacco.
ha perso un pochino la pazienza con le stelline..tanto belline, ma cavolo non sembravano finire mai ihihi


in compenso seconda tappa finita e non vedo l' ora della prossima!!
ora devo iniziare a pensare alla cornice..voi avete idee?

A preso

mercoledì 8 ottobre 2014

Viaggio Giappone 2014: 12 Agosto - Hiroshima

Nello scorso viaggio non eravamo riusciti a inserire la visita a questa città, quindi questa volta non abbiamo potuto non metterla nel  nostro giro.
Abbiamo deciso di pernottare una notte sola, in modo che arrivati in tarda mattinata, abbiamo fatto un giro per la città, ovviamente partendo dal Memorial Center e Atomic Dome...

La partenza da Tokyo è stata di mattina presto, con cambio del treno a Osaka. Oggi abbiamo deciso di attivare il JRP, e mi raccomando i posti sui treni prenotateli per tempo perchè questa tratta è molto battuta e rischiate di non trovare posto se prenotate all'ultimo.
Prima della partenza, visto l'orario, abbiamo preso la colazione per il viaggio e uno spuntino..e come facevo a non prendere un bento a forma di Hello Kitty??
considerate che sui treni appena salite , a qualunque ora, vedrete le altre persone tirare fuori da mangiare, bento e altro..insomma non sentitevi in soggezione nel prendere prima il cibo con l'idea di mangiarlo sul treno..ovviamente poi si pulisce :-)



Arrivati circa alle 11 a Hiroshima, abbiamo lasciato le valige in albergo (  la stanza non la davano prima delle 14 - l'albergo in cui alloggiavamo è vicino al Parco della Memoria, scelta perfetta come  posizione, perchè appunto accanto al Memorial, vicino alla fermata del tram e vicinissima al centro) e siamo andati subito al Memorial Museum....
Per entrarci si deve compare il biglietto, dal costo davvero irrisorio 50 centesimi di Yen..purtroppo l'audio guida era terminata e non mi andava di aspettare mezz'ora, quindi abbiamo iniziato la visita..
Se posso darvi un consiglio, è meglio prenderla, perchè anche se ci sono delle descrizioni in inglese, non sono sufficienti e ci sono delle zone in cui proprio mancano.... anche se le immagini e gli oggetti che ci sono parlano da soli... un colpo al cuore enorme..ad un certo punto volevo uscire, davvero parecchio toccante...
la cosa davvero incredibile è il silenzio che c'è durante tutta la visita, anche se il museo è pieno di gente..rimani senza fiato, senza parole, ti senti davvero in disturbo, hai timore nel fare rumore camminando, trattieni quasi il fiato per tutto il tempo.. parecchio pesante, parecchio istruttivo, insomma ti fa davvero pensare..

nel museo ci sono molte testimonianze, e la cosa che non sapevo è che dalla data dello scoppio della bomba, il sindaco di Hiroshima manda ogni mese una lettera al presidente degli USA ( da cui ovviamente non riceve mai una risposta) in cui chiede di eliminare tutti i test nucleari.

Sono presenti anche i diversi orologi fermi dal momento dello scoppio della bomba, la ricorstruszione del prima e dopo lo scoppio della bomba, i documenti americani in cui analizzano quale città era meglio colpire con la bomba H( Hiroshima fu scelta perchè non c'erano prigionieri alleati), resti di giocattoli, vestiti e le famose gru di carta..in memoria della bambina Sadako, che malatasi di leucemia, seguendo un'antica leggenda, iniziò a creare con gli origami 1000 gru..infatti la leggenda diceva che una volta create 1000 gru il desiderio che si voleva veniva esaudito..purtroppo non riuscì a finire di crearle.. ma in suo ricordo i bambini che vanno nel suo museo portano una gru di carta fatta da loro.





Ugualmente toccante è il parco davanti con la fiamma costantemente accesa: verrà spenta quando l'ultima bomba atomica sulla terra sarà sparita...

sempre presente è l'Atomic Dome...edificio miracolosamente rimasto integro dallo scoppio che è avvenuto prorio li vicino (150 metri)..



insomma davvero davvero toccante..non si può andare a cuor leggero a visitare questi posti.
All'ingresso del museo, un po' nascosto ( è sulla destra rispetto all'ingresso - io l'ho notato sola una volta uscita) , c'è un orologio particolare: segna i giorni passati dal lancio della prima bomba adomica e i giorni passati dall'ultimo test nucleare...

Usciti dal parco, era ancora presto per la camera, quindi pappa... il mioLui aveva addocchiato una barca/ristorante proprio fuori dall'albergo e quindi ci siamo fiondati subito... unico ingrediente su tutto il menù OSTRICHE!!
le ostriche sono molto famose a Hiroshima, sono il loro piatto forte, quindi ostriche a volontà..buonissime e a costo bassissimo!!


finalmente arrivano le 15 e riusciamo ad avere la camera....crollati letteralmente!!!
ci svegliamo nel pomeriggio dove decidiamo di andare in centro, nella via/galleria piena di negozi, HONDORI St. per fare un po' di shopping e giretti aspettando nel frattempo l'ora di cena.

A Hiroshima ci sarebbe stato da vedere anche il castello, purtroppo non siamo riusciti ad andare, dicono carino anche se una ricostruzione.

Distrutti dalla giornata a letto presto, domani si va sull'isola sacra Miyajima e poi si torna a Tokyo alla sera.


--------

Albergo in cui abbiamo alloggiato: Hotel Sunroute Hiroshima
Posti dove abbiamo mangiato: ristorante barca fuori dall'albergo KANAWA, cena in un ristorantino in centro.

A presto

martedì 7 ottobre 2014

Milano Pausa pranzo : Pasta B Jinghua

Ultimamente in pausa pranzo stiamo cercando di girare in posti nuovoi per cercare di allargare la nostra conoscenza culinaria..
oggi siamo stati qui: Pasta B Jinghua
il sito non esiste per cui non posso indirizzarvi, ma se cercate su tripadvisor trovate le foto del posto.
in sè non è male come locale, ci sono tavoli al bancone con vista cucina, e poi c'è una saletta nel piano inferiore..
beh i prezzi sono nella media per essere in centro a Milano: un piatto di pasta parte dai 10 euro, 4 ravioli al vapore 6 euro, una bottiglia da mezzo litro d'acqua 1,2 euro.. giusto per farvi degli esempi..
insomma un po' caruccio, anche perchè per ritenerti quasi pieno devi almeno prendere 2 piatti.
Il coperto è incluso e appena arrivate vi omaggiano di un'insalatina con una salsina molto buona.
Insomma il posto non è male, anche se tutti i giorni non ci andrei, ma se siete in zona e volete mangiare bene e fusion ve lo consiglio.


Nella foto il piatto del giorno con spinaci e germogli di soia con carne e poi il gyoza pizza.
quest'ultimo non mi ha entusiasmato molto forse perchè non mi ero accorta che fosse fritto.

A presto